Home > Ricette > insalata venere nero, calamari e verdure saltate

insalata venere nero, calamari e verdure saltate

Per 4 persone

riso venere nero grammi: 320 calamari grammi: 400 peperone piccolo 1 zucchine romanesche 2

sedano coste: 1 porro piccolo 1 spicchio aglio 1 olio d’oliva extravergine quanto basta sale quanto basta

zenzero in polvere quanto basta

 

DESCRIZIONE

Il riso Venere Nero nasce secoli fa in Cina, ma solo gli imperatori e pochi nobili cinesi potevano degustarlo.
Di colore ebano, per via dela pellicola esterna (pericarpo) il Venere Nero è un riso integrale ricco di sali minerali. Tutto il suo nutrimento rimane all’interno del chicco poichè la sua pellicina nè evita la dispersione. Profumatissimo sia a crudo che dopo la cottura, mentre lo cuoci sembra quasi sentire l’odore del pane appena sfornato.
Se decidi di mangiare il Venere Nero, non devi avere fretta ! La sua cottura è lenta, si deve far bollire per 40 minuti partendo da acqua fredda. Una volta passato questo tempo si scola e si condisce come si vuole. Rimane completamente sgranato, qualità che gli permette di acquisire i sapori del condimento.

FASE 1

Pulire i calamari e tagliarli a listarelle sottili ma non troppo.
Mondare tutte le verdure e tagliarle a dadolata mantenendole divise.

Sciacquare il riso e lessarlo in acqua non salata partendo da acqua fredda ed a fuoco moderato. Il riso cuoce per circa 40 minuti dal punto di ebollizione. Freddare il riso velocemente con dell’acqua corrente.

Mettere lo spicchio d’aglio in una padella e farlo rosolare leggermente. Aggiungere gradatamente le carote, i peperoni, le zucchine ed infine il porro ed il sedano. Saltare le verdure mantenendole al dente.

Saltare in un altro padellino i calamari con un filo di olio extra vergine e se si vuole poco peperoncino. Togliere i calamari dalla padella e senza pulirla ripassarci il riso, salare, aggiungere i calamari e le verdure saltate in precedenza. Correggere il piatto con sale se serve, pepe e zenzero in polvere.

Coppare il riso al centro del piatto e guarnire i bordi con delle verdure a dadini. Si consiglia l’uso di un erba aromatica fresca come menta o il basilico.

Annunci
Categorie:Ricette
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: